Martedì 24 Aprile 2012 19:21

UE: BORGHEZIO (LNP), PER LA TRILATERALE, DOPO MONTI ANCORA MONTI

Scritto da  com/rar
Valuta questo articolo

(AGENPARL) - Bruxelles, 24 apr - "Riunita in sede plenaria a Tokyo, la Commissione Trilaterale oltre a eleggere alla Presidenza, in sostituzione di Mario Monti, Jean-Claude Trichet, ha assunto alcune importanti deliberazioni. Stando infatti alle dichiarazioni di Enrico Tomaso Cucchiani, Amministratore Delegato di Intesa San Paolo, che durante la riunione ha lanciato tale previsione, se in Italia si dovesse votare, alla guida del nuovo Governo sarebbe chiamato dagli stessi politici l'ex Presidente della Trilaterale Monti. Tale previsione sarebbe stata avvalorata da dichiarazioni di rincrescimento per il fatto che, avverandosi, Monti stesso non potrebbe ritornare alla Trilaterale. Nella stessa riunione, a quanto riferiscono fonti autorevoli di stampa, sarebbe anche emersa la necessità di una "riconfigurazione" del nostro sistema politico. Inutile aggiungere che anche su tutto ciò la Trilaterale avrà un ruolo determinante. Ma la Trilaterale non si limita certo alla situazione italiana, visto che è già previsto che alla prossima riunione di Helsinki, a novembre 2012, si discuterà il progetto, avviato a suo tempo da Monti, "per una nuova architettura di governance dell'Europa" firmato da Giuliano Amato e dall'ex Premier finlandese Esko Aho".

"Dobbiamo quindi a prepararci - osserva l'On. Borghezio - ad un prolungamento ulteriore - speriamo non definitivo - del commissariamento della politica italiana da parte della Trilaterale e del Bilderberg?". 

 È quanto riporta un comunicato dell'On. Mario Borghezio Deputato Lega Nord al Parlamento Europeo.

Iscriviti subito!
Joomla SEO powered by JoomSEF